Vuoi aprire un bar ai Caraibi ? Ecco i passi da seguire

Clicca dove vuoi condividere l'articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ecco come aprire un Bar ai Caraibi

Aprire un bar ai caraibi è il sogno di moltissime persone in tutto il mondo, ma soprattutto quello di tanti italiani che rimangono affascinati dalla bellezza delle spiagge caraibiche e dalla tranquillità della vita.

Non hanno tutti i torti! Chi non vorrebbe vivere tutto l’anno in un meraviglioso paradiso tropicale godendo a pieno del sole per 365 giorni all’anno?

bar ai caraibi

Se state davvero pensando di aprire un bar ai Caraibi, la prima cosa da sapere è che è assolutamente necessario partire con un certo capitale a disposizione visto che, dovrete avere dei soldi disponibili da poter investire nell’attività e per l’ottenimento del visto di soggiorno.

Quali sono le isole caraibiche migliori dove fare impresa?

Antigua, Barbuda, Bahamas, Porto Rico, Repubblica Domenicana e Giamaica, saranno i posti che non vi deluderanno a livello economico dal momento che, la loro economia si basa essenzialmente sul turismo.

Per quanto riguarda Antigua e Barbuda, in un primo momento potrete ottenere  un visto come visitatori per poi richiederne l’estensione per un periodo di 6-12 mesi.

Invece se volete dirigervi verso le Bahamas o a Porto Rico le modalità da seguire sono molto diverse. Questi ultimi due paesi, infatti, seguono regole statunitensi per la concessione dei visti e quindi occorre avere un contratto di lavoro per ottenerlo.

Molto più semplice invece il trasferimento nella Repubblica Dominicana e in Giamaica, poichè è si necessario un visto di soggiorno, ma ottenere la sua estensione è molto più semplice.

La conoscenza delle leggi locali in materia di esercizi di somministrazione, sarà fondamentale per la vostra apertura del bar, chiaramente una volta scelto con certezza il paese dove andare ad aprire la vostra attività; ricordatevi che ogni paese è differente ed ha le sue norme in materia di commercio, fisco ed igiene.

Successivamente potrete procedere con la stesura di un business plan che tenga conto di tutte le variabili del caso, costi e ricavi e, in seguito, potrete iniziare a richiedere preventivi sui costi delle varie attrezzature e sulla merce.

Un consiglio che vi do è quello di farvi una piccola esperienza prima di partire, magari lavorando voi in un bar per qualche tempo, per vedere fisicamente come si svolge il lavoro. Se invece avete già esperienza, non mi resta che augurarvi Buona Fortuna!