Vivere in Corea del Nord: ecco come funziona veramente

La tensione tra Stati Uniti e Corea del Nord è balzata alle cronache soprattutto dopo l’elezione di Donald Trump che ha alzato la tensione in questa parte di mondo. La Nord Corea è uno stato socialista con un solo partito, quello del premier Kim Jong-un. Confina con la Russia, Cina e Corea del Sud.

Come si vive in Corea del Nord

  • La Corea del Nord ha lo Stato più militarizzato del mondo. La difesa è affidata all’Armata Popolare di Corea costituita dalle Forze di terra, dalla Marina Militare, dalla Forza Aerea e delle Forze missilistiche strategiche. Sono più di 1 milione gli uomini in servizio e più di 8 milioni quelli di riserva.
  • La Corea del Nord è uno Stato laico. Anzi vige proprio l’ateismo di Stato. Chi professa una religione sono veramente pochi, i cristiani sono appena l’1,7% della popolazione. Tutte le Chiese sono sottoposte ad un rigoroso controllo.
  • La stampa neanche a parlarne è di regime. La Corea del Nord si qualifica al 172esimo posto su 173 nella classifica della libertà di stampa nel mondo. E’ impossibile guardare i notiziari esteri ed informarsi liberamente su internet.
  • Sanità e istruzione sono gratuite. La Corea del Nord vanta 300 università su una popolazione di circa 22 milioni di abitanti. Il tasso di alfabetizzazione è molto alto.
  • La Corea del Nord è tra i primi 10 Paesi al mondo produttori di frutta fresca, specialmente di mele. L’industria è basata principalmente sull’estrazione del carbone.
  • Il turismo è sotto stretta sorveglianza del governo. Si può entrare solo con un visto e con una guida turistica del posto. Per nessun motivo ci si può allontanare dalla guida, anche le foto scattate dai turisti vengono sottoposte a controllo.
  •  Quanto riguarda i rapporti diplomatici sono ottimi con la Cina e la Russia, pessimi con il Giappone, USA e Corea del Sud.

 

loading...