Prete pagava 150 € per ogni prestazione ma è stato ricattato

Clicca dove vuoi condividere l'articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il mestiere della prostituta lo sappiamo, è il più antico del mondo. Tra i loro clienti c’è stato davvero di tutto, dagli imperatori ai mendicanti, dai politici agli uomini di chiesa. E’ proprio uno di quest’ultimi venuto agli onori delle cronache a causa di un gruppetto di escort che lo ha ricattato.

Prete ricattato dalle escort

Il richiamo del sesso è una pulsione naturale per ogni essere umano, c’è chi la appaga con la compagna/o e chi con professioniste del mestiere, come le prostitute. Per un uomo di chiesa che non può avere una compagna ne avere rapporti sessuali a volte capita che si rivolga alle prostitute. E’ quello che è successo ad una parroco di un comune in provincia di Tornino, l’uomo avrebbe avuto diversi rapporti con più meretrici ma dopo un po’ di tempo le cose si sono messe male per lui. Inizialmente la escort che il prelato frequentava più assiduamente non si era accorta che il suo cliente fosse un uomo di chiesa, ma tutto cambiò quando Lei se ne accorse. Dalle indagini è emerso che non si trattava solo di una ma più di una con la quale l’uomo di chiesa intratteneva rapporti sessuali. La prestazione sessuale che inizialmente costava all’uomo 150 Euro ad appuntamento è cominciata a crescere progressivamente. Le escort, accortosi di avere a che fare con un prete, hanno deciso di ricattarlo. Sapendo della difficoltà che l’uomo avrebbe avuto nel denunciarle si sono approfittate di lui chiedendogli sempre più denaro. Così portando il parroco a rubare le offerte che i fedeli lasciavano alla chiesa.
L’importo totale dell’ammontare totale estorto è arrivato a 25.000 Euro. Dopodiché il prete arrivato all’esasperazione si è rivolto alle forze dell’ordine.

Appropriazione delle offerte dei fedeli

Come detto poc’anzi gli inquirenti hanno accertato il furto dalle offerte dei fedeli, soldi che i fedeli lasciavano in offerta durante le celebrazioni religiose. Le donne coinvolte nell’estorsione erano più di una forse così si spiegano tutti questi soldi richiesti all’uomo, probabilmente li avrebbero divisi tra loro. Ora si aspetta la data della prima udienza è arrivati alla prima udienza in tribunale ma il processo è ancora lungo e potrebbero emergere via via col tempo particolari più incredibili.