Lavorare in Europa, ecco le città dove è più facile trovare lavoro

Clicca dove vuoi condividere l'articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Se vuoi lavorare fuori dall’Italia esistono delle città in Europa con il tasso di disoccupazione più basso rispetto ad altre, anche se non è il solo indice da considerare. Insoddisfatti del modo di vivere in questi anni di crisi, costretti dalla mancanza di impiego o stanchi di fare lavori duri e mal pagati, tanti italiani pensano di lasciare il “Bel Paese“, per andare in quelle nazioni che promettono una qualità di vita migliore.

Ecco la classifica delle città dove è più facile trovare lavoro

Londra, Uk: è la meta principale per chi cerca lavoro all’estero. Sempre più giovani sono affascinati da questa città e dalle numerose opportunità che offre. Tuttavia bisogna sottolineare che in questo paese la competizione è alta ed i requisiti richiesti per lavori ben qualificati sono sopra la media. Detto ciò, chi ambisce a posizioni rilevanti è meglio che rivolga la propria attenzione altrove.

  • Bruxelles, Belgio: L’economia di questo Paese del Nord Europa è una delle migliori del vecchio continente. Quì il livello di qualità della vita è parecchio alto però fra i requisiti principali richiesti per lavorare c’è la conoscenza del francese e dell’inglese.
  • Monaco, Germania: questo paese offre diverse opportunità lavorative e, tutto sommato, per un italiano, non risulta poi così difficile ambientarsi, soprattutto per merito della nutrita comunità Italianapresente in questa città.
  • Vienna, Austria: questo paese si distingue per la qualità dei servizi e delle infrastrutture, per l’attenzione alla salute e alla famiglia, l’inquinamento dell’aria e la rete di trasporto pubblica ma soprattutto per le ottime opportunità lavorative che offre ai suoi cittadini! Beati loro…
  • Al primo posto troviamo la Svizzera, che offre in assoluto le migliori opportunità per un Italiano in cerca di impiego. Sono più di 500.000 i residenti svizzeri che discendono da nostri connazionali. Il Paese ha un tasso di disoccupazione molto basso, presentando un benessere economico come pochi in Europa. Inoltre, grazie all’accordo siglato nel 1999 fra la Svizzera e l’Unione Europea, i cittadini di entrambi le parti beneficiano di un diritto di libera circolazione tra i loro rispettivi territori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *