Estero: ecco dove poter avviare un’attività di successo !

Clicca dove vuoi condividere l'articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Aprire un’attività di successo, ecco dove

Chi non si è mai posto almeno una volta nella vita la domanda “Dove potrei aprire un’attività all’estero?“. Investire i propri soldi, magari i risparmi che avete accumulato con tanta fatica nel corso del tempo può essere un rischio, motivo per il quale ci si deve bene ragionare sopra: “è davvero un buon investimento da fare quello che sto pensando?“.

Se volete ottenere ottimi risultati dovete fare le cose con calma e come prima cosa visitare il Paese dove avete pensato di fare l’investimento. Una grande città? Un’isola? Un piccolo centro? Non esiste un paese giusto per qualsiasi tipo di investimento, ma esistono paesi che vi permetteranno di facilitare sicuramente i vostri business.

Leggere qualche consiglio valido un po’ per tutte le iniziative, sarà sicuramente un buon passo da affrontare.

 

estero

 

DOVE APRIRE UN’ATTIVITA’ REDDITIZIA ?

Come prima cosa, abbandonate qualsiasi tipo di preconcetto visto che se volete fare soldi dovrete abbandonare qualsiasi tipo di moralismo, visto che non va in accordo con i business. Ad esempio, l’apertura di una sala scommesse di corsa di cavalli o un club dove si vende Marijuana (in molti paese è legale).

Superato quest’ostacolo mentale ci si può dedicare a scegliere con attenzione l’attività e la location.

Partiamo con il dire che un business non può prescindere dal territorio in cui è insediato: ovvero è necessario conoscere attentamente un posto, la mentalità della gente, vizi e virtù di quelli che possono essere i potenziali clienti. Non basta solo informarsi sul costo della vita o sulle tasse da pagare in loco.

Quante persone sono ritornate a casa dopo aver speso tutti i risparmi all’estero, perdendo non solo i soldi ma anche, cosa ancora più grave, la dignità e la voglia di affermarsi ? O per di più con debiti sa saldare per aver preso un prestito per aprire un’attività fallita?

Assicuratevi, dunque, di conoscere almeno per sommi capi il luogo in cui avete intenzione di trasferirvi per diventare imprenditori. Se non ci siete mai stati, investite qualche migliaio di euro per viverci qualche mese da osservatori: in loco potrebbero sorgere idee ancora migliori. Altrimenti lasciate perdere e risparmiate.

ECCO DOVE :

Dal rapporto annuale denominato “Doing Business” emerge che la nuova frontiera per gli imprenditori non si trova in Europa: i primi tre posti della top ten, infatti, sono occupati da Singapore, Nuova Zelanda e Hong Kong. Primo Paese europeo è la Danimarca, seguita dalla Norvegia (quinta), dal Regno Unito(settimo) e dalla Finlandia (ottava).

Ecco la classifica completa:

  1. Singapore
  2. Nuova Zelanda
  3. Hong Kong
  4. Danimarca
  5. Corea del Sud
  6. Norvegia
  7. Stati Uniti
  8. Gran Bretagna
  9. Finlandia
  10. Australia

 

CERCARE LAVORO ALL’ESTERO