Dubai, il nuovo paradiso in terra: niente tasse e sole tutto l’anno

Clicca dove vuoi condividere l'articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ottima opportunità per gli investitori, da qualche anno Dubai è la meta preferita da medici e imprenditori

Sono sempre di più gli italiani che emigrano all’estero, ma normalmente le mete ambite sono Regno Unito, Francia e Svizzera. Certamente nessuno fino a qualche anno fa avrebbe mai pensato che il nuovo paradiso in terra fosse una città della Penisola Araba chiamata Dubai. Cosa offre Dubai Normalmente chi parte verso un nuovo paese ha età media tra 25 e 35 anni oppure ha raggiunto l’età pensionabile e vuole godersi l’ultima parte della propria vita in serenità e in posti con sole e mare. Dubai è da qualche anno considerato “il nuovo mondo” per gli imprenditori che possono davvero fare grandi affari in vari settori come quello dell’oro o del turismo, ma anche cibo e settore edile. E’ una città in continua crescita, che si basa principalmente sull’idea del business. Se si hanno delle competenze tecniche specifiche Dubai è il paese adatto per voi, molti italiani sono emigrati in  questo posto considerato il “paradiso” in terra, giovando di ogni beneficio climatico e fiscale, visto che a Dubai non si pagano tasse (dal primo Gennaio 2018 è stata introdotta l’IVA al 5%). Se si è in cerca di un lavoro ben retribuito e completamente in regola, questo posto fa al caso vostro.  Come è organizzata Dubai Dubai, il nuovo paradiso in terra.

A Dubai c’è posto per qualsiasi persona di qualsiasi nazionalità, anche se la classe sociale è fortemente evidente. Da una parte investitori ricchissimi e dall’altra i poveri. Tutto questo perchè a Dubai si viene anche pagati secondo la propria nazionalità: normalmente un italiano con competenze specifiche, riceve una paga molto alta a differenza di operai cinesi, filippini o indiani per i quali non valgono gli stessi tipi di vantaggi. Ricchi e poveri, questa è Dubai, ma a differenza degli altri paesi Europei, qui non esiste disoccupazione, lavoro in nero e soprattutto non esiste criminalità, motivo per cui moltissime famiglie decidono di approdare in questo paese. Ricordiamo però che le scuole frequentate dai bambini  sono molto care, parliamo di circa mille euro al mese, ovviamente di gran livello per quanto riguarda i servizi offerti, ma certamente, non accessibili a tutti. Teniamo presente però che la motivazione principale che spinge le persone ad emigrare in questa terra, è il vigente sistema fiscale esentasse e questo risulta essere un vantaggio economico per tutte quegli individui che, oltre ad investire, svolgono delle professioni importanti, come ad esempio i medici italiani che, grazie a questa normativa, sono in costante aumento a Dubai all’Italian Medical Center
Articolo di Arianna Giorgetti