Boom di espatri nel 2016: guardate quanti sono ! Dati ufficiali

Continua e si rafforza la “fuga” degli italiani all’estero: nel 2016 ben 124.076 cittadini sono espatriati, in aumento ben del 15,4% rispetto all’anno precedente.

ECCO QUANTI ESPATRI

E ad aumentare sono soprattutto i giovani: oltre il 39% di chi si è trasferito all’estero nell’ultimo anno ha tra i 18 e i 34 anni (+23,3%). Il 9,7% ha tra i cinquanta e sessantaquattro anni e sono i «disoccupati senza speranza» rimasti senza un impiego. Dal 2006, la mobilità degli italiani è aumentata del 60,1%. Questo è quanto risulta dal Rapporto Italiani nel Mondo 2017 di Migrantes.

Sono quasi 5 milioni di persone, nel 2016, gli italiani che risiedono all’estero secondo i dati forniti dall’Aire (Anagrafe degli italiani residenti all’estero). Per essere corretti, sono 4.973.942 i cittadini che costituiscono circa l’8% degli oltre 60 milioni di residenti in Italia nello stesso anno. Un numero che è costantemente incrementato negli anni (nel 2006 erano appena circa 3 milioni). Ciò è quanto si legge nel Rapporto Italiani nel Mondo 2017 di Migrantes, presentato ieri a Roma (17/10/2017).

 

Più del 50% degli italiani risiede in un Paese europeo, ma le comunità italiane più grandi sono in Argentina (804mila), Germania (724mila) e Svizzera (606mila). È il Regno Unito, però, il Paese che ha visto aumentare le iscrizioni all’Aire (+27.602 nell’ultimo anno). Più del 50% degli italiani all’estero provengono da località del Sud Italia. Aumentano i solitari in viaggio ma scendono le coppie. In crescita anche gli italiani partoriti all’estero: nel 2014 erano circa 1,7 milioni ora sono quasi 2 milioni del 2017.